26/07 - 31/07/2016

Notizie

Indietro

Altare Dell’Adorazione Campus Misericordiae

2016-07-30 / Wydarzenia Centralne

Durante la veglia di preghiera con i giovani sul Campus Misericordiae sabato alle 19.30, il Santissimo Sacramento verrà esposto sull’altare denominato “Luce della Conciliazione e della Pace”. 

Papa Francesco sarà il primo religioso a utilizzarlo per la preghiera e la benedizione. L’altare è stato progettato dallo studio artistico di Danzica “Drapikowski Studio” ed è destinato al Santuario “Madre del Verbo” di Kibeho in Ruanda, gestito dai Padri Pallottini. La basilica è sorta sul luogo in cui nel 1981 tre giovani ragazze hanno visto l’apparizione della Madre di Dio, che li metteva in guardia dal pericolo di una guerra civile. Dieci anni più tardi, nel 1994, scoppiarono lotte fratricide che causarono l’uccisione di migliaia di abitanti del Ruanda, della distruzione di case, rendendo orfani tantissimi bambini e lasciando dietro di sé un grosso vuoto spirituale. Grazie all’attività pastorale dei missionari pallottini attualmente il Santuario “Madre del Verbo” rappresenta per i ruandesi un simbolo di conciliazione, e le apparizioni a Kibeho sono le uniche apparizioni della Madonna riconosciute ufficialmente dalla Chiesa nel Continente Nero.

L’altare benedetto sui Błonia da parte del Santo Padre Francesco fa parte del progetto ‘’12 Stelle nella Corona di Maria Regina della Pace”, realizzato dall’Associazione “Comunità Regina della Pace”. Il suo obiettivo era quello di inaugurare nel mondo dodici Centri Internazionali dell’Adorazione Eterna del Santissimo Sacramento in intenzione della Pace, a Betlemme, Oziornoje (Kazakistan), Yamoussoukro (Costa d’Avorio), Namyang (Corea del Sud), Dagupan (Filippine) e Kibeho (Ruanda).

Al centro dell’altare sotto il cuore di Maria si trova il Gesù Eucaristico, Luce del Mondo in grado di illuminare ogni uomo. Maria viene mostrata mediante un arbusto in fiamme ma che non brucia come simbolo del fuoco dell’amore Divino. Un chiaro riferimento al messaggio della Madre del Verbo, trasmesso a chi ha visto l’apparizione a Kibeho, sono le scene rappresentate sulle ali del Triptico, che presentano i Misteri del Rosario fino ai 7 Dolori di Maria.

Maria infatti nelle sue parole ci invita a pronunciare questa preghiera, promettendo che essa ci farà maturare un vero pentimento per i nostri peccati. Ora l’invito alla preghiera proviene dai Padri Pallottini, custodi del Santuario di Kibeho.

Questa pagina web contiene cookies. Stando su questa pagina, accetti le condizioni d'uso dei cookies.

Confermo